seminario educare alle emozioni



Un seminario incentrato sulle emozioni, rivolto a educatori, insegnanti, genitori.
Un incontro per analizzare insieme l'importanza di una sana alfabetizzazione emotiva: esplorando le ricerche di Gardner e Goleman, il ruolo del cervello nello sviluppo delle emozioni, la possibilità di utilizzare i linguaggi espressivi per affrontare le emozioni con i bambini, faremo un punto della situazione e ci confronteremo su un tema così complesso e importante.
Nel seminario la teoria si alternerà alla pratica attraverso la proposta di attività espressive da sviluppare con i bambini. La fiaba "Serena e la paura tutta sua" ci offrirà ulteriori spunti e strumenti operativi per giocare con le emozioni. Il seminario è ideato e condotto da Helga Dentale, esperta di pedagogia teatrale e linguaggi espressivi, ideatrice del Metodo Teatro in Gioco®, autrice di libri per bambini e libri didattici.

E' necessario sostenere e promuovere una sana alfabetizzazione emotiva. Prima ancora di preoccuparci se i bambini siano capaci di leggere, di scrivere, abili a cantare o a recitare, portati per la matematica o per le lingue dovremmo preoccuparci di sostenere la loro intelligenza emotiva. Il nostro mondo interiore ci rappresenta, condiziona le nostre scelte, influenza la nostra vita sociale, accompagna il nostro sviluppo psicofisico nella sua globalità. Le nostre emozioni dicono, in primo luogo a noi stessi, chi siamo e cosa desideriamo, cosa vorremmo, cosa ci ferisce, cosa ci gratifica. Gardner, rivoluzionando il concetto di "intelligenza", ci ha permesso di accogliere pienamente un'idea più complessa e articolata in cui, ognuno di noi, sviluppa tante intelligenze, le cosiddette intelligenze multiple. Fra queste ci sono anche intelligenze legate alla sfera emotiva: si tratta quindi di "competenze" che fanno parte di noi e che possiamo sviluppare e migliorare.


Facciamo ancora troppo poco per aiutare i bambini a sviluppare competenze legate alla sfera emotiva. Il concetto di "competenza" implica lo sviluppo di conoscenze e abilità. Vale lo stesso per le emozioni: è necessario conoscere le emozioni e costruire le abilità per padroneggiarle. Conoscere le emozioni primarie e le emozioni sociali, capire la differenza. Costruire consapevolezze e strumenti per gestire le proprie emozioni e per relazionarsi con le emozioni altrui. Solo attraverso un'educazione emotiva il bambino sarà in grado di nominare, riconoscere e gestire le proprie emozioni in modo equilibrato, senza sentirsi completamente travolto dalle tempeste emotive. C'è molto da fare in questo senso. C'è una didattica che dovrebbe aprirsi molto più da questo punto di vista, lasciando entrare in aula più emozioni e meno nozioni, accogliendo l'alfabetizzazione emotiva come campo d'esperienza da valorizzare ogni giorno. C'è molto da fare anche a casa, parlando di più con i bambini, ascoltando i loro bisogni, spegnendo televisioni e computer (almeno per un po'!). Il lavoro sulle emozioni è stato per me sempre campo privilegiato da esplorare, sperimentare, costruire insieme ai bambini, dal nido alla scuola primaria, ovviamente attraverso approcci diversi. (dall'articolo di H. Dentale sul Blog Rete Teatro in Gioco)

Perché questo seminario Educare alle emozioni: per creare un'opportunità di confronto e scambio, per riflettere su un tema così importante e costruire nuove consapevolezze e strategie didattiche. Un incontro formativo che si rivolge quindi a genitori, educatori, insegnanti.

Date del seminario Educare alle emozioni, a Roma:
11 marzo 2017
18 marzo 2017
29 aprile 2017
6 maggio 2017
27 maggio 2017
10 giugno 2017
17 giugno 2017
23 settembre 2017

Il seminario si struttura in un incontro formativo di 90 minuti.
La quota di partecipazione è di 25 euro, comprensiva del libro "Serena e la paura tutta sua" ed attestato di frequenza.

Prenotazione obbligatoria
Per info e prenotazioni: girasoliamoci@tiscali.it